ILARIA ALPI: il premio

Spunti quotidiani

Premio Ilaria Alpi: da mercoledì 4 settembre a domenica 8 settembre 2013 Palazzo dei Congressi, Riccione

Al via la 19ª edizione del Premio Ilaria Alpi, uno dei più importanti momenti di riflessione e dibattito sul giornalismo d’inchiesta televisivo.

“Questo premio intitolato a Ilaria è giunto alla sua 19ª edizione: è stato un riflettore sempre acceso che ha accompagnato Luciana e Giorgio Alpi in questi lunghissimi e dolorosi anni di ricerca per la verità e la giustizia. Ilaria assassinata insieme a Miran Hrovatin quel 20 marzo 1994 a Mogadiscio: un’esecuzione preordinata e ben organizzata perché lei tacesse per sempre e non potesse raccontare… di traffici illeciti di ogni tipo, affari sporchi, poteri criminali come la mafia, la camorra e l’ndrangheta” afferma Mariangela Gritta Grainer, presidente dell’associazione Ilaria Alpi. E continua: “Dopo quasi 20 anni da quella tragica esecuzione, dobbiamo riconoscere con tristezza profonda che hanno vinto ‘loro’ fino ad ora, ‘loro’ che non amano né la verità né la giustizia. Sappiamo quasi tutto su quel che è successo, il perché, forse anche da chi era composto il commando ma ancora non sappiamo chi ha ordinato l’esecuzione e chi ha coperto esecutori e mandanti. Eppure noi che, come Giorgio e Luciana, amiamo verità e giustizia non ci arrendiamo, anzi rilanciamo, con questa 19ª edizione del Premio, il nostro impegno che continuerà a crescere.


Al concorso per servizi giornalistici televisivi si affiancheranno momenti di dibattito, approfondimento, workshop, mostre, incontri con gli autori, rassegne e retrospettive.

Di seguito alcuni degli ospiti confermati:

Diego Bianchi, Luca Bottura, Marco Damilano, Concita De Gregorio, Tiziana Ferrario, Corrado Formigli, Carlo Freccero, Jérôme Fritel, Milena Gabanelli, Federica Gentile, Beppe Giulietti, Nicola Gratteri, Mariangela Gritta Grainer, Domenico Iannacone, Cécile Kyenge, Gad Lerner, Makkox, Mara Morrione, Paola Navilli, Nobraino, David Parenzo, Amedeo Ricucci, Alessandro Robecchi, Luciano Scalettari, Debora Serracchiani, Antonio Sofi, Filippo Solibello, Spinoza.it, Andrea Vianello, Giorgio Zanchini e molti altri.

All’interno del Premio Ilaria Alpi, verrà assegnato il Premio UniCredit, un riconoscimento speciale assegnato in accordo tra UniCredit e la Giuria del Premio Ilaria Alpi ad una giornalista distintasi per valore e coraggio. Per il 2013 si è scelto di premiare la giovane giornalista e scrittrice iraniana, SUSAN MOHAMMADKANI GHISSYANAD. Vittima di repressione per aver voluto esercitare il diritto di una stampa libera nel suo Paese, è stata detenuta a più riprese nel 2010 e nel 2011. Per non scendere a compromessi con il regime di Téhéran, ha alla fine deciso di chiedere asilo politico in Francia, dove è stata accolta dalla Maison des Journalistes. La giornalista sarà presente a Riccione per ricevere il Premio.

Di seguito i rispettivi finalisti scelti dalla giuria presieduta da Luca Ajroldi. I vincitori verranno proclamati sabato 7 settembre al Palazzo dei Congressi di Riccione.

PREMIO MIGLIOR INCHIESTA TELEVISIVA ITALIANA (- 15 m.)

• Vincenzo Perone, “Hotel Scampia”, Buongiorno Regione, tg2 storie, RaiTre, RaiDue, Rai

• Marco Fubini, Paolo Trincia, “Krokodil. La droga che ti mangia”, Le Iene, Italia 1, Mediaset

• Francesca Mannocchi, “Siria: tra le fila dei ribelli”, Piazza Pulita, La7

PREMIO MIGLIOR INCHIESTA TELEVISIVA ITALIANA (+ 15 m.)

• Pierfrancesco Diliberto (Pif), “Il Testimone: Roberto Saviano”, Il Testimone, MTV Italia

• Federico Ruffo, Alessandro Macina, “Ladri di calcio”, Presa Diretta, RaiTre, Rai

• Matteo Pasi, “Uno solo errore – Bologna, 20 agosto 1980”, RaiTre, Rai

PREMIO MIGLIOR SERVIZIO DA TG

• Marco Clementi, Paolo Carpi “Gheddafi privato”, Tg1, Rai1, Rai

• Santo Della Volpe, “Sentenza Thyssenkrupp”, Tg3, RaiTre, Rai

MIGLIOR INCHIESTA TELEVISIVA ITALIANA DELLE TV LOCALI E REGIONALI

• Danilo Lupo, “Dietro le sbarre”, TeleRama

• Gianmarco Morosini, “L’ultimo Padrino. Nella terra di Matteo Messina Denaro”, San

• Alberto Maio, “Bologna. Aumentano le famiglie per strada”, 7 Gold

MIGLIOR INCHIESTA TELEVISIVA ITALIANA DELLE WEB TV

• Marco Piscitelli, “Scampia 24, un giorno a caccia di spacciatori e vendette”, IlMattino.it

• Roberto Bongiorni, “Sei giorni ad Aleppo”, Ilsole24ore.com

• Vittoria Iacovella, “Vaccinati a morte”, Repubblica Tv

PREMIO DELLA CRITICA

• Pierfrancesco Diliberto (Pif), “Il Testimone”, MTV Italia

• Domenico Iannacone, Luca Cambi, “I Dieci Comandamenti”, RaiTre, Rai

• Toni Capuozzo, “Speciale Vajont 50 anni, Terra!”, Rete4, Mediaset

IA DOC RAI

• Luca Cusani, Francesco Cannito, “Il rifugio”, IA Doc Rai

• Andrea Bettinetti, “Reduci”, IA Doc Rai

MIGLIOR INCHIESTA GIORNALISTICA INTERNAZIONALE

• David Thomson, Gwenlaouen Le Gouil, Nicolas Beaudry D’Asson, “The Jihad’s

• Anne Poiret, “E-Distress, into the hell of chinese factories”, France 2

• Romeo Langlois, “Colombia: caught in the crossfire”, France 24

Per l’edizione 2013 inoltre l’associazione Ilaria Alpi in collaborazione con Coop ha istituito il PREMIO COOP AMBIENTE, rivolto alle inchieste giornalistiche televisive dedicate alle tematiche ambientali. Ecco i finalisti:

• Lisa Boschin, Vincenzo Guerrizio, Raffaella Pusceddu, “Lavoro sporco”, Presa Diretta,

• Luca Cambi, Domenico Iannacone, “La terra dei fuochi”, I Dieci Comandamenti, RaiTre,

• Marco Tagliabue, “Pedemontana, uscita Seveso”, RSI Svizzera

Il Premio Ilaria Alpi è organizzato dall’Associazione Ilaria Alpi ed è una iniziativa promossa dalla Regione Emilia Romagna, dalla Provincia di Rimini e dal Comune di Riccione.


http://www.premioilariaalpi.it/